WebSummit 2013 – Domani si parte per Dublino

Domani mattina alle 11:45 da Linate parte il mio aereo per Dublino.

Dublino è una magica città che ho sempre visitato per diletto, da domani si “lavora”….

Il 30 e 31 Ottobre si terrà il WebSummit 2013, l’evento che rappresenta da più di 3 anni una delle più importanti manifestazioni mondiali sulle nuove Tecnologie Web il cui obiettivo è quello di creare relazioni e sinergie tra grandi aziende, professionisti della tecnologia e start up emergenti che hanno portato innovazione al Web e alle tecnologie Mobili e Cloud. Un vero e proprio vertice con i protagonisti di tecnologia e innovazione a livello mondiale: inventori, designer, progettisti, amministratori delegati di aziende che hanno cambiato il mondo e che aspettano di trovare chi continuerà a cambiare tutto.

La conferenza dura due giorni e tratta di diversi argomenti: si va da internet alle startup, dalla programmazione al design fino ad arrivare al venture capital.

Il WebSummit rappresenta una delle vetrine europee più importanti per le startup tecnologiche: 16 i progetti italiani, l’8% del totale, lo scorso anno erano 6. Esistiamo e ci facciamo sentire!

Una platea di oltre 9 mila ospiti e 350 relatori, tra cui Matt Mullenweg di WordPress, Drew Houston di DropBox, Phil Libin CEO di Evernote, Kevin Rose di Google Ventures, Eugene Kaspersky CEO di Kaspersky, Jimmy Maymann CEO The Huffington Post, Di-Ann Eisnor di Waze, Danae Ringelmann di Indiegogo, di fronte alla quale sfileranno i progetti di 200 startup (selezionate su 4 mila) – insomma tanta bella gente!

Read More

Google ti trova il volo aereo (anche low cost)

Google è sempre alla ricerca di posti dove mettere pubblicità, però così facendo offre anche dei servizio di buon livello e nello standard di Google, ovvero molto leggeri e fruibili da tutte le piattaforme con un browser aggiornato.

Google Flights ti pemette di ricercare qualsiasi volo in (credo) tutto il mondo (sicuramente in Italia). La cosa carina è che comprende anche le compagnie low cost.

Ecco il servizio: https://www.google.it/flights

Read More

Il tempo costa tanto …. a noi

Il tempo è la cosa più importante: esso è un semplice pseudonimo della vita stessa.

Antonio Gramsci
 
Organizzare il proprio tempo è importantissimo, ecco qualche consiglio
 
 

Read More

Per tutti i fan di Android:

Ecco il video con l’arrivo di Ice Cream Sandwich a casa Google

Read More

Ciao Steve ….

Chi mi conosce sa che non amo i prodotti Apple. Però ho sempre ammirato la creatività e la capacità nella comunicazione di questo uomo.

Ho letto tutti i libri dedicati a Steve Jobs e mi sono fatto una idea abbastanza chiara di questo genio della comunicazione e del marketing.

E’ partito come tutti dicono nel garage di casa sua con Steve Wozniak (il vero inventore delle prime tecnologie Apple), ma di lui, ex figlio dei fiori, ricordo la capacità di interpretare le future necessità dei clienti, la capacità di adattarsi ad ogni situazione e vincere con disinvoltura le battaglie.

Questo uomo è stato buttato fuori dalla Apple dall’amministratore delegato che lui stesso aveva assunto, uscito dalla Apple ha creato una aziendina di nome NeXT Computer (anonima ai più) che ha prodotto 15 anni prima degli altri il sistema operativo ad oggetti. Con queste workstation ha creato insieme alla Walt Disney la Pixar … si solo la Pixar

Poi la rivincita/vendetta del caduto è arrivata. E’ tornato in una Apple ridotta sul lastrico da un branco di ragionieri/commercialisti ed ha inventato l’iPod …. peccato che esisteva già da diversi anni (più precisamente il protocollo di codifica MP3 è stato inventato da un dipendente dell CSELT di Torino che però non ha mai registrato il brevetto all’estero … è arrivato un americano e lo ha brevettato in tutto il mondo ….  ma questa è un altra storia…).

Dicevamo, ha prodotto l’iPod, e più precisamente ha reinventato il lettore MP3. Oggi non diciamo voglio un lettore MP3, diciamo voglio un iPod … ed ha vinto.

Ha creato l’iPad … si, è vero anche questo già c’era da anni. Però lui lo ha reso lo strumento indispensabile e necessario anche se ha delle caratteristiche molto inferiori ad altri prodotti in commercio ad un terzo del suo prezzo…. ma è l’iPad e quindi molti lo desiderano.

Diciamo che ha creato la dipendenza, la necessita di MELA e con lei ha creato una generazione di APPLE VITCTIMS.

Al di là dei meri prodotti, ho stimato ed ammirato questo grande uomo anche se nella sua vita privata ha negato la paternità di una figlia: Lisa (però ha chiamato come lei uno dei primi computer Apple: Apple Lisa) ha costretto la mamma di sua figlia ad andare di casa in casa e diciamolo, trattava i suoi dipendenti come dei veri schiavi moderni….

Sicuramente rimane una delle persone che lasceranno un segno positivo nei nostri anni e nei nostri cuori.

Ciao Steve!

PS: Qui sotto trovate un discorso dove Steve Jobs spiega la sua visione ed il suo coraggio. Ovviamente condivido e sottoscrivo ogni sua parola!

a voi…

Read More
1 2